Puglia
Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Profondo Salento: le attrattive del Capo di Leuca - 1.0 out of 5 based on 1 vote

salento-1814495 960 720Capo di Leuca è il limite meridionale della Puglia, Tacco del Tacco d’Italia sui generis sotto molti punti di vista, dove il tempo sembra essersi fermato ad un’epoca antica, più autentica e assolutamente meritevole di essere indagata con gli occhi del curioso esploratore.

 

Le suggestioni della costa

 

Sono sempre più numerosi i turisti che scelgono di prenotare un b&b a Santa Maria di Leuca oppure optano per case vacanze a Torre Pali come base di appoggio da cui partire alla volta delle incredibili fascinazioni del profondo Sud del Salento.

 

Fascinazioni che si esaltano nell’incredibile spettacolo naturale delle correnti adriatiche e quelle ioniche che si incontrano. A Leuca, sotto il faro che da decenni sormonta la vedetta del Capo, il mare si lascia sezionare a metà, le acque dei due mari si baciano restando ognuna al proprio posto e perdendosi perpendicolarmente all’orizzonte marino.

 

E poi le torri d’avvistamento che cingono quasi completamente il profilo costiero, crollate a metà, a pezzi, emblema di una storia di minacce e dominazioni dello straniero cui il Salento non seppe mai porre una vera difesa.

Da Castro Marina fino a Gallipoli, una mezzaluna che abbraccia il vertice basso del Salento, una serie di grotte naturali circonda il litorale per oltre 50 km; stalagmiti si riflettono nel cristallo dell’acqua, il sole dona giochi di luce unici che danzano nell’acqua e, da lì, volano verso l’alto ad accendere il mare.

 

I borghi antichi

 

Da Presicce a Specchia, inseriti nell’elenco ANCI dei borghi più belli d’Italia, passando per il centro storico di Nardò e di Castrignano del Capo, il Tacco del Salento si articola in piccolissimi comuni che, spesso, non raggiungono neppure i 5 mila abitanti, ma che  esaltano gli spiriti più sensibili: chiese barocche, costruzioni bizantine, palazzi ed edificazioni militari; e poi masserie fortificate, frantoi ipogei, dolmen e menhir: lì, nel Capo di Leuca, si esce dall’ordinario per lasciarsi sorprendere da un contesto unico, nuovo perché vecchio, sempre diverso perché sembra che nulla sia cambiato. Difficile spiegarlo, si può solo vivere, con tutti e 5 i sensi e il desiderio di perdersi.

 

contentmap_plugin
made with love from Joomla.it - No Festival
Visitor counter, Heat Map, Conversion tracking, Search Rank






Italia Itinerari - La migliore risorsa per i tuoi viaggi

Naviga sul sito e pubblica i tuoi Itinerari. Cerca la migliore meta per le tue vacanze. Se vuoi scoprire di più su ItaliaItinerari.it naviga nella sezione "Come Funziona"