Italian English French German Portuguese Russian Spanish

salento

  • palasciaVi siete mai chiesti quale sia il punto più ad Oriente d’Italia? È una di quelle domande di geografia proposte dai quiz televisivi, oppure nelle parole crociate, ma può tornare utile saperlo anche per cultura personale: si chiama Punta Palascia ma è noto anche come Capo d’Otranto, e come potrete immaginare si trova nel tacco dello stivale italiano, il Salento.

    Le convenzioni nautiche lo segnalano anche come punto di separazione tra il Mar Adriatico ed il Mar Ionio, ma il Comune di Otranto ne enfatizza la posizione quale luogo privilegiato che per primo viene toccato dai raggi del sole provenienti da Oriente, in special modo in occasione del Capodanno.

    Un luogo molto particolare quindi, non solo per i curiosi ma anche per i turisti in genere che possono anche godere di un paesaggio straordinariamente affascinante, come spesso accade su entrambi i versanti della intera Penisola Salentina: lo sguardo viene infatti catturato dal Faro di Punta Palascia, uno dei 5 fari che la Commissione Europea ha deciso di tutelare per la loro rilevanza storica e geografica (gli altri sono a Genova, Tunisi, Alessandria e Gibilterra) e, più in lontananza, dal susseguirsi delle torri costiere di avvistamento.
    Queste strutture sono un retaggio dell’epoca in cui il Salento era punto di approdo privilegiato per le truppe che dall’Impero Ottomano cercavano di invadere la nostra penisola, ed alcune di esse, opportunamente riattate, sono anche state riconvertite in accoglienti bed & breakfast nel Salento, nei quali si vive il doppio piacere di soggiornare nelle immediate vicinanze del mare, ed in una struttura dalla storia pluricentenaria.

  • La Puglia è una meta di riferimento dell’estate italiana, località dalle mille suggestioni balneari che, tra Salento, Gargano e il territorio delle Murge, offre una serie di attrattive paesaggistiche di assoluta bellezza e suggestione. La regione più e est d’Italia, però, non è solo coste e sabbia bianca ma offre anche una serie di attrattive di altro genere e di cui i borghi antichi che sorgono tra il leccese e il brindisino sono un ottimo esempio.

     

    Ostuni

    Hotel, residence e b&b a Ostuni sono pieni per dodici mesi l’anno. La città si erge a ideale punto di convergenza tra il Salento, la Valle d’Itria e le Murge e propone un turismo variegato, capace di intercettare target di visitatori del tutto dissimili. Il borgo conta poco più di 30 mila abitanti e propone seduzioni di carattere storico, artistico, archeologico e una serie di scorsi che si consumano tra mare e collina. La vera peculiarità della cittadella brindisina sta però nel suo borgo incredibile, quasi interamente ricoperto dal bianco della calce, usata fin dall’antichità come vernice per intonaco. Non a caso, essa è conosciuta come la Città Bianca ed è una realtà senza eguali in Italia e, forse, nel mondo.

  • Lecce facciata baroccaPassata l’estate, il Salento si svuota e riprende possesso dei propri spazi, della propria natura, dei propri ritmi di vita più tipici. Per tre mesi l’anno, il Tacco d’Italia si veste a festa, un po’ per conformazione geografica e un po’ per mera convenienza, ma appena agosto si eclissa, tutta la penisola recupera una dimensione autentica, meno intensa, meno espressiva dal punto di vista mediatico, ma molto più armonica. Mail Salento non vive di sole spiagge, non si riduce al litorale mondano di Gallipoli o alle suggestioni di Otranto. Il Salento è una perla che non smette di luccicare per dodici mesi l’anno, favorita da un clima benevolo e sempre piacevole. Borghi incantevoli si lasciano scoprire nella loro seduzione in tutte le stagioni, e lontano dai mesi caldi se ne può godere in un modo e con un approccio che in estate non è dato fare propri.

     

  • 3.25

    salentoIl Salento è una meta turistica da qualche anno a questa parte molto gettonata. Un tempo quasi dimenticata, questa zona d'Italia che corrisponde al tacco dello stivale, ovvero la penisola salentina, oggi può contare su un turismo florido che ha saputo investire nel modo migliore per offrire ai turisti quello che di meglio è presente in questa regione. Mare cristallino, spiagge incontaminate e paradisiache, clima ventoso e soleggiato, rendono questa zona unica e ancora molto ricca di vegetazione e ambienti incontaminati, ideale per passare delle vacanze in alberghi nel Salento vista mare e nella natura tra sole e mare.

     

     

    Si trovano comunque tantissime città con antichi monumenti e palazzi da vedere, l'entroterra ricco di tradizione con le caratteristiche masserie ovvero le case coloniche fortificate, i trulli che sono patrimonio dell'Unesco, i classici vigneti e uliveti che si perdono a vista d'occhio delimitati dai muretti a secco. Tutto questo unito a un'ottima tradizione culinaria e a fiere e sagre del folclore locale che rendono il Salento unico e magico. Per prenotare delle meravigliose vacanze e cercare quello tra gli alberghi nel Salento vista mare che fa per noi, meglio già da ora informarsi anche online e verificare tutte le varie strutture ricettive disponibili tra cui scegliere quella dove passare le proprie vacanze.

  • salento-1814495 960 720Capo di Leuca è il limite meridionale della Puglia, Tacco del Tacco d’Italiasui generis sotto molti punti di vista, dove il tempo sembra essersi fermato ad un’epoca antica, più autentica e assolutamente meritevole di essere indagata con gli occhi del curioso esploratore.

     

    Le suggestioni della costa

     

    Sono sempre più numerosi i turisti che scelgono di prenotare un b&b a Santa Maria di Leuca oppure optano percase vacanze a Torre Pali come base di appoggio da cuipartire alla volta delle incredibili fascinazioni del profondo Sud del Salento.

     

    Fascinazioni che si esaltano nell’incredibile spettacolo naturale delle correnti adriatiche e quelle ioniche che si incontrano. A Leuca, sotto il faro che da decenni sormonta la vedetta del Capo, il mare si lascia sezionare a metà, le acque dei due mari si baciano restando ognuna al proprio posto e perdendosi perpendicolarmente all’orizzonte marino.

     

    E poi letorri d’avvistamento che cingono quasi completamente il profilo costiero, crollate a metà, a pezzi, emblema di una storia di minacce e dominazioni dello straniero cui il Salento non seppe mai porre una vera difesa.

Visitor counter, Heat Map, Conversion tracking, Search Rank






Italia Itinerari - La migliore risorsa per i tuoi viaggi

Naviga sul sito e pubblica i tuoi Itinerari. Cerca la migliore meta per le tue vacanze. Se vuoi scoprire di più su ItaliaItinerari.it naviga nella sezione "Come Funziona"