Italian English French German Portuguese Russian Spanish

toscana

  • 4.755

    1280px-Cassero poggibPoggibonsi non è quell che si dice una destinazione turistica eppure, come i veri viaggiatori sanno, è proprio nel cono d’ombra dei luoghi più affollati e più acclamati nelle guide che si possono scoprire quelle sfumature capaci di parlarci davvero di una terra.

    A Poggibonsi, a metà strada tra Firenze e Siena, a dieci minuti dalla ben più famosa San Gimignano e a meno di venti da Castellina in Chianti si può sperimentare la Toscana vera, quella che non conosce negozi di gadgets e ristoranti con ‘Macheroni à la Bolognese’ nel menu, ma solo i tipici, robusti sapori della tradizione toscana.

    La sua posizione strategica nel conflitto che oppose a lungo Firenze a Siena ha coperto i dintorni di Poggibonsi di castelli e costruzioni fortificate che ancora oggi dall’alto delle colline osservano il visitatore che alla velocità della Superstrada abbia preferito le dolci curve della Cassia antica.

    Il Castello della Magione, sede dei Cavalieri Templari e il Castello dei Franzesi nella frazione di Staggia Senese ne sono un esempio di perfetta conservazione e sono visitabili.

    Tra la fine del ‘400 e l’inizio del ‘500 l’architettura militare deve fare i conti con una nuova importante scoperta destinata cambiare radicalmente gli assetti difensivi: contro l’introduzione delle armi da fuoco le fortezze dovevano essere completamente ripensate senza i camminamenti militari.

    Per difendere il territorio Lorenzo Il Magnifico ordinò allora la costruzione di un’imponente edificazione cinta da una corona muraria che potesse contenere al suo interno una vera e propria cittadella.

    Di questo ambizioso progetto furono edificate solo le mura a pianta pentagonale con i bastioni sporgenti e il Cassero Mediceo destinato ad ospitare le milizie.

  • Giannutri, cononosciuta anche come l'isola di Artemide per la sua caratteristica forma a mezzaluna (cara alla dea dell'arco e della luna crescente), è la più meridionale dell'Arcipelago Toscano; estesa su un lembo di terra emersa di 2,8 km di lunghezza per poche centinaia di metri di larghezza, presenta un ambiente in buona parte incontaminato grazie ai limiti alla cementificazione imposti dal Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, istituito nel 1996. Il villaggio turistico di Cala Spalmatoio, unico centro abitato dell'isola, è sorto negli anni Sessanta del Novecento e consta di un piccolo borgo con caratteristica piazzetta e alcune decine di villette a schiera; poche altre ville isolate sono state costruite nell'entroterra.

     

    L'Ente Parco impone rigide regole per chi vuole godere delle acque cristalline dell'isola e della sua natura selvaggia: chi approda può percorrere liberamente (anche con animali domestici) un solo sentiero tra i molti che attraversano Giannutri, e precisamente quello che unisce Cala Spalmatoio a Cala Maestra, le uniche spiagge presenti sull'isola; gli altri sono percorribili solo se accompagnati da una guida autorizzata del Parco; sono esenti dalla suddetta limitazione i proprietari delle abitazioni, i loro ospiti e gli affittuari, purchè rispettino la ricca vegetazione e non arrechino disturbo alle innumerevoli specie di uccelli e ai conigli selvatici che hanno trovato dimora sull'isola; alcune zone della costa sono inoltre interdette alla navigazione e alla balneazione per non interferire sull'equilibrio dell'ecosistema marino.

  • 4.55

    Pienza-ToscanaLa magnifica zona della Val d’Orcia è un territorio toscano Patrimonio dell'Umanità UNESCO che si estende per la maggior parte nella provincia di Siena, ma che sconfina anche nella grande provincia di Grosseto (sono da considerarsi in Val d'Orcia due frazioni di Casteldelpiano quali Montenero d’Orcia e Montegiovi).

    Ammirata, rinomata e premiata per l'intensa bellezza dei suoi morbidi e pittoreschi panorami, la Val d’Orcia è un territorio turistico molto importante anche perchè, oltre ad essere affascinante dal punto di vista naturalistico, comprende anche i suggestivi centri di Montalcino e Pienza.

    Tra l'altro, anche Pienza è un luogo nominato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO ed una località molto famosa per la produzione di un rinomato cacio pecorino, per un bellissimo centro storico e per una toponomastica che la vede sede di strade dai nomi molto particolari quali Via dell'Amore, Via del Bacio e Via della Fortuna.







Italia Itinerari - La migliore risorsa per i tuoi viaggi

Naviga sul sito e pubblica i tuoi Itinerari. Cerca la migliore meta per le tue vacanze. Se vuoi scoprire di più su ItaliaItinerari.it naviga nella sezione "Come Funziona"