Veneto
Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Anche quest’anno si rinnova il consueto appuntamento con Halloween, la festa più divertente e “spaventosa” dell’anno. 
Non solo in Italia, ma in giro per il mondo, a fine ottobre si celebra la festa di Ognissanti, che nella tradizione celtica è legata al mito di Jack-o-lantern, il baro che imbrogliò il Diavolo chiedendogli di cogliere una mela e intrappolandolo sull’albero. Da questa storia è nato il famigerato simbolo della zucca illuminata, e tutt’oggi questa leggenda continua a suggestionare il popolo occidentale diventando puntualmente un’occasione per mascherarsi con costumi originali e fare scherzi divertenti ai propri amici.
Se ancora non avete scelto come trascorrere il vostro Halloween, potete approfittare di un weekend nella zona del Lago di Garda, che in questo periodo offre tantissime opportunità di svago.

cohdra100_1688.JPG

Tra le numerose mete turistiche potete visitare Gardaland, il parco divertimenti più bello e famoso d’Italia. Qui il vasto pubblico di adulti e bambini ha la possibilità di divertirsi con attrazioni uniche in Italia e trascorrere un weekend in totale spensieratezza. Quest’anno all’interno del parco potrete anche ammirare la zucca più grande d’Italia: oltre 4 metri di circonferenza per stupire e spaventare tutti i visitatori. E inoltre, per chi vuole unire l’utile al dilettevole, potete fare tappa nella città di Verona -  situata a brevissima distanza dal parco Gardaland – basterà prenotare in anticipo un hotel a Verona  e scoprire la meravigliosa Arena e gli altri monumenti che hanno segnato la sua storia e ne hanno arricchito il profilo artistico-culturale.

Se state cercando un albergo a Verona, un hotel a Bussolengo, in una zona completamente immersa nella natura e in posizione privilegiata rispetto al lago di Garda, o semplicemente cercate un hotel vicino Gardaland  non perdete tempo, quindi, Montresor Hotel è la migliore soluzione per le vostre esigenze. L’offerta speciale Magic Halloween di Montresor Hotel ravviva tutto il mese di ottobre per grandi e piccini: dal 2 ottobre al 1° novembre, per tutti i weekend del mese, presso gli Hotel Montresor potrete ottenere, prenotando on line, il 5% di sconto sul prezzo della vostra camera, e in più sarà cura dello stesso albergo di procurarvi i biglietti per l’ingresso al parco.

Circondata da amene colline e avvantaggiata dal clima mite, Bassano costituisce itinerario turistico a tutto tondo: dal contesto architettonico della città, con i numerosi negozi del centro storico davanti ai quali è piacevole sostare per ammirare le famose ceramiche, le creazioni della fiorente oreficeria e la qualifica produzione artistica di mobili in stile, al Museo dell’Automobile “Bonfanti – Vimar”, dalla Valsugana, ricca di scorci pittoreschi e di una natura affascinante, alla valorizzazione dei prodotti agricoli come l’asparago di Bassano, di colore bianco famoso in tutto il mondo, e la distillazione della grappa.

Copia_di_Asiago_2008_026.jpg

 

Ma uno dei simboli più famosi di Bassano è indiscutibilmente il Ponte Vecchio. Noto anche come il Ponte di Palladio o il Ponte degli Alpini, il Ponte Vecchio di Bassano del Grappa è una presenza viva nel territorio e il legame che lo unisce ai bassanesi è fortissimo. Il Ponte Vecchio di Bassano del Grappa un tempo era fondamentale come via di comunicazione tra il territorio vicentino e quello bassanese.

Asiago_2008_045.jpg

 

A causa delle improvvise e violente piene del fiume Brenta il Ponte Vecchio di Bassano del Grappa è stato distrutto e ricostruito più volte ma sempre fedelmente al disegno che Palladio realizzò nel 1569.

Asiago_2008_032.jpg

Il Ponte Vecchio è costituito da quattro piloni frangiflutti trapezoidali su cui poggia l’impalcato, coperto da una serie continua di capriate dando all’insieme un’atmosfera di fascino. Oltre ad essere un’attrazione turistica il ponte è anche un luogo dove ci si incontra o si scambiano quattro chiacchiere con gli amici anche per la presenza sull’estremità di destra della famosissima Grapperia Nardini, uno tra i cento locali storici d’Italia. E’ una grapperia disposta su più piani è rappresenta un “must” per gli amanti del genere.

Asiago_2008_031.jpg

Ricordate il vecchio proverbio: “La graspa el xe piombo al matin, argento al mezzodì, oro ala sera” e soprattutto non si beve quando si deve guidare.

Sull’estremità opposta del Ponte Vecchio di Bassano del Grappa si trova la Taverna al Ponte, detta Taverna degli Alpini, in cui è presente il Museo degli Alpini.

Sempre a Bassano visitate nella piazza centrale la Loggia dei podestà (palazzo del comune) dove sulla parete è affrescato San Cristoforo, patrono dei viandanti, al quale, secondo una tradizione bassanese, è bene gettare una sguardo affinchè protegga il pellegrino nel corso della giornata; e noi di italia itinerari siamo o non siamo dei viandanti ….

Asiago_2008_009.jpg

Di Verona tutti abbiamo due immagini: l'Arena e il balcone della casa di Giulietta. Certamente già questi sarebbe due validissimi argomenti per programma una visita a Verona: il massimo tempio dell'opera lirica all'aperto e la casa che evoca la storia e la tragedia d'amore più famosa al mondo.

Ma ci sono moltissime altre ragioni che suggerisocno di trascorrere un week end a Verona. Prima che sopraggiunga l'inverno, è il caso di approfittare delle ultime giornate di bel tempo per andare alla scoperta di una città che conserva bellezze e tesori ad ogni angolo. Per prenotare un hotel a Verona c'è solo l'imbarazzo della scelta tra numerose e qualificate strutture.

Ciò è possibile perchè Verona è una città dalla storia antica e importante. Del periodo romano, l'anfiteatro che tutti conosciamo come l'Arena è certamente il monumento più importante. Ma il periodo d'oro di Verona è quello che va dal 1262 al 1387. Per circa 120 anni, la famiglia dei Signori della Scala, gli Scaligeri, ha creato una potente Signoria che ha governato un vastissimo territorio tra il Po’ e l’Adige, Palazzi, castelli, mura merlate ricordano ai visitatori un’epoca  di splendore.

Per tre secoli Verona ha conosciuto la dominazione di Venezia che costruito mura, bastioni e porte che ricalcano il tracciato di quelle scaligere. Dopo l’invasione napoleonica, la città fa parte del Lombardo-Veneto soggetto agli Asburgo. Tutti passaggi che hanno lasciato un segno ben rintracciabile passeggiando per la città. L’assetto urbanistico della città è esso stesso un capolavoro, e le sue strade e le sue piazze, naturale cornice dei numerosi monumenti, sono suggestive ed evocative.

Ma le bellezze di Verona non si limitano al centro cittadino. La città è circondata da comprensori che valgono un’escursusione: la Lessinia dei Cimbri e delle profonde e verdi vallate adatte agli sport invernali, il Soave e le sue dolci colline ricoperte di vigneti, la Valpolicella con le sue ville e i suoi eccezionali vini rossi, il “ Basso Veronese” delle tradizioni rurali e dei castelli, i cinquanta chilometri della Riviera degli Olivi, che costeggiano il lago di Garda.

 

Per maggiori informazioni:

www.hotelfieraverona.biz

 

 

File:Venice iko 2001092.jpg

Nessuna atmosfera è più suggestiva, nessun panorama è più accattivante di quello che è possibile ammirare ogni giorno dalla incantevole laguna veneziana. Una striscia di terra corteggiata dai suoi canali, ponti ad arco a collegarne i versanti, caratteristici attraversamenti pedonali, porticcioli e scalinate gli unici legami di una viabilità che possa essere ascritta a terraferma, le uniche connessioni a legare tra loro antiche case e palazzi del centro. In nessun altro posto la parola architettura avrebbe miglior senso. Venezia è preziosa nella sua struttura, nella sua conformazione unica di città, ad oggi il centro turistico con la maggior affluenza di visitatori, non a caso Patrimonio dell’Umanità, bene protetto dall’Unesco.

 

Ma Venezia è anche centro artistico di eccellenza con la sua Piazza San Marco, la basilica, il campanile, il Palazzo Ducale, l’Arsenale di Venezia, monumenti e luoghi imperdibili da visitare e che raccontano la vita e la storia della città al tempo, tra le quattro, la principale Repubblica Marinara.

HRS ti accompagna nello spettacolo di Venezia regalandoti l’opportunità di poterti riservare un’esclusiva sistemazione negli alberghi e nelle strutture più caratteristiche della città, nel cuore del centro storico o lungo le sponde dei suoi lidi, in eleganti hotel 5 stelle o nelle pensioni più economiche ma comunque confortevoli della Serenissima. HRS mette a tua disposizione un efficace sistema di ricerca per selezionare tra le tante offerte possibili le alternative che al meglio possano soddisfare le tue esigenze di viaggio. Un semplice inserimento delle tue preferenze di hotel, di categoria di albergo o tipologia di stanza, e in pochi istanti il motore HRS visualizza per te le opzioni più interessanti e convenienti per poter pernottare negli scenari più incantevoli della romantica Repubblica del Leone.

Pubblicita (3)







Italia Itinerari - La migliore risorsa per i tuoi viaggi

Naviga sul sito e pubblica i tuoi Itinerari. Cerca la migliore meta per le tue vacanze. Se vuoi scoprire di più su ItaliaItinerari.it naviga nella sezione "Come Funziona"