Veneto
Italian English French German Portuguese Russian Spanish

 

{ads1}
file0001477296473.jpg

Si rinnova l’appuntamento annuale con una delle fiere italiane più attese del settore enogastronomico: dal 7 all’11 aprile, il Vinitaly, la fiera di Verona si trasformerà in una vetrina internazionale per i migliori prodotti vitivinicoli italiani, con oltre 95 mila mq di area espositiva, 4 mila espositori, 153 mila operatori da tutto il mondo, 47 mila visitatori esteri. Ancora una volta, la Fiera animerà la città di Verona, richiamando a sé professionisti del settore, giornalisti, semplici turisti e amanti del vino, in una città storica che riesce a conciliare perfettamente tradizione e modernità, lavoro e divertimento. Visitare il Salone internazionale del Vino sarà, pertanto, un’opportunità irresistibile per tutti, in una folle caccia ad un hotel per il Vinitaly 2011, che, in un periodo di intensa affluenza turistica, rischia di lasciar fuori tanti visitatori e curiosi. 

Il Montresor Hotel Tower rappresenta il giusto compromesso tra eleganza, raffinatezza e convenienza, una struttura icona dagli ambienti ricercati, dove il design contemporaneo si fonde con l’eleganza degli arredi in stile classico e l’ospitalità si fa d’elite nel comfort di ogni camera. L’ hotel, a pochi passi dalla Fiera e dalle principali uscite autostradali che collegano la città di Verona alle province circostanti, garantisce il massimo comfort per tutti gli ospiti del Vinitaly 2011 grazie alla qualità e al prestigio dei servizi offerti che ne contraddistinguono la struttura ricettiva. Un elegante hotel 4 stelle dove poter vivere in perfetto equilibrio fra lo stile hi-tech e l’accogliente atmosfera di uno staff discreto ma presente. Montresor Hotels garantisce, inoltre, un servizio free di bus navetta per i suoi ospiti per tutto il periodo della Fiera, agevolando, così, gli spostamenti da e verso l’hotel e rendendo il soggiorno ancora più confortevole e rilassante. Per poter scoprire i vantaggi delle tariffe e delle offerte riservate ai visitatori del Vinitaly 2011 potete visitare il sito ufficiale di Montresor Hotel e prenotare subito la vostra più confortevole sistemazione a pochi kilometri di distanza dalla fiera. 

Il lago di Garda è il maggiore tra i laghi italiani, la sua estensione è tale da ricomprendere ben tre regioni, Lombardia, Trentino Alto Adige e Veneto.

lago_di_garda.jpg

Zona particolarmente ricca di turisti, in special modo tedeschi, che a Garda apprezzano soprattutto il clima mite, la bellezza del lago e della natura che lo circonda era conosciuta fin dall'antichità. In epoca romana il lago era circondato da splendide cittadine e ville di patrizi romani. Uno degli esempi di questa architettura è ancora oggi visitabile a Sirmione, paese natale del poeta latino Catullo. Qui si trova uno degli esempi più alti di villa romana: le Grotte di Catullo, complesso del I secolo d.C., così chiamato perché inaccessibile e nascosto da una fitta vegetazione. Altro straordinario complesso situato a Gardone è invece il Vittoriale degli Italiani, famoso perché residenza del poeta Gabriele D'annunzio che qui si ritirò a vivere dal 1921 fino all'anno della sua morte, avvenuta nel 1938. Il complesso costituito da una villa, chiamata "Prioria", da un auditorium, un mausoleo e degli immensi giardini dove si trova addirittura una nave, conserva tutti gli arredi originali e gli oggetti di lavoro e personali del Vate. Tra le altre possibilità per visitare il lago c'è quella di percorrerlo in tutta la sua estensione navigando con alcuni battelli d'epoca, sperimentando un modo alternativo, particolare e straordinariamente suggestivo per ammirare le bellezze della natura. Per raggiungere il lago di Garda sulla sponda orientale sono consigliati i voli sullo scalo di Verona, mentre per la costa occidentale è preferibile l'aeroporto con i voli Milano Bergamo Orio al Serio.

 altC'è una meta che si impone per San Valentino, la festa degli innamorati, e questa metà è Verona. La ragione è facilmente intuibile: Verona è la città delgi innamorati più famosi della letteratura mondiale, Giulietta e Romeo, ed è una città che può offrire a chi la sceglie per un week end bellezze storiche e artistiche di assoluto valore.

Ma da ormai sette anni Verona h deciso di accoglier egli innamorati in occasione di San Valentino con una manifestazione, Verona in love, che propone tanti appuntamenti e riscalda la città con una dolce atmosfera.  Anche nel 2011 si prevede che gli hotel di Verona saranno riempiti da coppie di innamorati provenienti da tutta Italia.

Il programma prevede numerose iniziative ed eventi dedicati agli innamorati per rendere indimenticabile il soggiorno a Verona con la persona amata. La sede degli eventi principali è il centro storico: Piazza Brà, l'Arena, Piazza Erbe, la Casa di Giulietta, la Torre dei Lamberti e Piazza dei Signori sono solo alcune delle bellezze storiche che si possono visitare nel capoluogo scaligero. E sono proprio questi luoghi ad essere tetaro delle iniziative organizzate per regalare a tutti gli innamorati un week end indimenticabile.

Il tragitto da Piazza Brà fino alla casa di Giulietta sarà accompagnato da illuminazioni rosse a forma di cuore. Piazza dei Signori sarà addobbata da un gigantesco cuore rosso circondato da stand e bancarelle dove assaporare i prodotti tipici locali ed ammirare i manufatti degli artigiani veronesi.
La Torre dei Lamberti, storica torre medioevale dalla quale si ha la vista panoramica più spettacolare della città, offre sconti alle coppie di innamorati. Partecipando all’iniziativa “Sigillo d’Amore”, gli innamorati potranno scambiarsi la loro promessa d’amore oppure lasciare un messaggio romantico sulla bacheca che verrà allestita nel cortile del mercato vecchio. Il 14 febbraio presso la Casa di Giulietta, verranno premiate le più belle e romantiche lettere d’amore.

Ma Verona – è bene non dimenticarlo – è una città che offre belle storiche ed artistiche di grande valore. La città vuole favorire gli innamorati nella scoperta di queste bellezze. In occasione di San Valentino l'ingresso ai luoghi shakespeariani di Verona, la casa di Giulietta e la Tomba di Giulietta, sarà gratuito e per gli altri monumenti le coppie potranno entrare pagando un solo biglietto.
Verona in love prevede anche alcuni spettacoli. Innanzitutto,  “Schermi D’amore”, rassegna internazionale dedicata al tema dell’amore. E non da ultimo lo spettacolo teatrale Giulietta e Romeo di Berto Barbarani, la Giulietta & Romeo Half Marathon (8 febbraio) e l’evento culinario Due Cuori a Tavola con menù ispirati al tema dell’Amore.

Per gli innamorati che vogliono festeggiare San Valentino in città sono numerosi gli hotel di Verona che hanno predisposto offerte speciali.

Per maggiori informazioni:

www.hotelfieraverona.biz

 

 

Verona è sicuramente la città con la più alta densità di opere d'arte dopo Venezia. Fu dominata dai Retii, dagli Etruschi e, a partire dall' 89 a.C, dai Romani. In epoca medievale sotto la signoria degli Scaligeri, fu annessa in seguito alla Repubblica di Venezia.
Se l'aspetto esteriore della maggior parte degli edifici cittadini è medievale, basta una visione panoramica ha mettere in risalto un assetto urbano chiaramente romano, costituito da strade diritte e regolari, anche dove la densità abitativa è maggiore, un assetto del tutto differente da quelli più disordinati e casuali che caratterizzano di solito le città medievali. Le testimonianze monumentali della presenza romana sul territorio sono: prima su tutte l'Arena, poi l'Arco dei Gavi, il Ponte di Pietra, La Porta dei Borsari, la Porta dei Leoni e il Teatro Romano. L'Arena è senza dubbio il più famoso teatro all'aperto nel panorama internazionale offrendo un mirabile scenario per uno dei calendari lirici più prestigioso del mondo. La prima opera ad esservi rappresentata fu l'Aida, nel 1913.
Verona vanta la presenza di bellissimi edifici religiosi in stile romanico che meritano una visita: Il Duomo, la Chiesa di San Zeno Maggiore (con la Pala di San Zeno, opera del Mantegna) e la Cattedrale (Pala dell'Assunta di Tiziano). Verona , città d'arte ma anche città dell'amore, per le vicende raccontate da Shakespeare sul contrastato amore fra Romeo e Giulietta, e del quale il balcone della casa di Giulietta e la tomba restano i romantici e al contempo tristi simboli.

Verona ha la possibilità di essere raggiunta grazie al suo aeroporto Valerio Catullo, distante pochi chilometri dalla città. Ma chi non dovesse trovare la rotta per Verona, può optare per i voli su Venezia, visto il maggior numero di collegamenti con quasi tutti gli scali italiani.

Pubblicita (3)







Italia Itinerari - La migliore risorsa per i tuoi viaggi

Naviga sul sito e pubblica i tuoi Itinerari. Cerca la migliore meta per le tue vacanze. Se vuoi scoprire di più su ItaliaItinerari.it naviga nella sezione "Come Funziona"