Sardegna
Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Situata nella zona nord-orientale della Sardegna, la Costa Smeralda rappresenta una delle  mete privilegiate dei moltissimi turisti che ogni anno visitano l’isola. Le bellissime spiagge sabbiose, le insenature, le isole e i promontori si estendono per un totale di 55 km, facendo della Costa Smeralda la più lunga delle riviere italiane. Inutile dire che la Costa Smeralda è particolarmente apprezzata dagli amanti del mare, grazie alla straordinaria trasparenza delle sue acquee cristalline e agli splendidi paesaggi incontaminati, frutto anche dell’attività del Consorzio Costa Smaralda. Il Consorzio è un’associazione costituita dai proprietari degli appezzamenti terrieri della Costa che ha lo scopo di tutelare i paesaggi preservandone l’aspetto naturale e di valorizzare il territorio promuovendone lo sviluppo.

Concedersi una vacanza di primavera in Sardegna significa scoprire l'isola nel massimo del suo splendore e poter praticare quelle attività che in altri periodi dell'anno potrebbero risultare meno appetibili: una di queste è il trekking e la Sardegna offre parecchi itinirari interessanti.

Considerato il clima piacevole del periodo e l'aspetto da cartolina del paesaggio, si può dire che vi siano tutti gli ingredienti per una esperienza indimenticabile.

Chi viene in vacanza in Sardegna è spinto principalmente dalle bellezze del suo mare, c'è poi chi è affascinato da quella che molti definiscono la vera Sardegna, quella dell'interno, dove le montagne custodiscono antiche tradizioni e dove il tempo pare a tratti essersi fermato. C'è poi chi viene in Sardegna per vedere...il nulla. Stiamo parlando dei “paesi fantasma”, antichi centri abitati che hanno conosciuto sicuramente un passato più glorioso e che poi, per le cause più disparate, si sono lentamente spopolati fino a diventare completamente abbandonati. Eppure, proprio per questa loro condizione, questi paesi mostrano un fascino particolare, a volte scaturito da leggende che sono state tramandate.

L’arrivo della Pasqua si associa sempre al ritorno della bella stagione e alla voglia di ricominciare a viaggiare e concedersi piacevoli vacanze. Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi, ma anche dove vuoi, sottende il proverbio.

E allora perchè non trascorrere la Pasqua in Sardegna per scoprire un’isola diversa e straordinariamente viva di tradizioni e folclore?

La ricorrenza delle festività pasquali in Sardegna è influenzata dalla lunga dominazione spagnola, di cui molti riti hanno assunto caratteristiche e fervore.

Pubblicita (3)







Italia Itinerari - La migliore risorsa per i tuoi viaggi

Naviga sul sito e pubblica i tuoi Itinerari. Cerca la migliore meta per le tue vacanze. Se vuoi scoprire di più su ItaliaItinerari.it naviga nella sezione "Come Funziona"