Ginevra, troppo bella per non sedurvi - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Ginevra, troppo bella per non sedurvi

Quando si pensa a qualche di giorno di relax, magari all’ estero, di solito si comincia la ricerca partendo da voli e offerte per le capitali europee

Eppure ci sono altri posti interessanti da visitare, anche se non sempre fanno parte della hit parade delle mete più gettonate dai viaggiatori. Un esempio? Ginevra.

La si sente nominare perchè è un importante centro economico e finanziario a livello mondiale. » nota per la presenza del Palazzo della Nazioni Unite (sede europea dell Onu), per il Cern (il famoso centro per le ricerche nucleari) e per i Saloni internazionali che ospita, come ad esempio quelli dedicati all’ auto, al libro o agli orologi. Ma la seconda citt‡ della Svizzera, ai vertici mondiali anche per la sua qualit‡ della vita, ha molto altro da offrire. Ginevra Ë per certi versi sorprendente per la bellezza. E non solo perchÈ si affaccia sullíomonimo lago (in realt‡ il nome ufficiale Ë lago di Lemano), offrendo vedute panoramiche díindubbio impatto. Questa citt‡ ha alle sue spalle una lunga tradizione, come dimostra la citt‡ vecchia, ìtagliataî in due dal Rodano.

Già foro romano, nel medioevo accoglieva un importante mercato. Il punto di riferimento, ieri come oggi, Ë rappresentato dalla piazza du Bourg-de-Four, perno intorno al quale ruota la vita della gente di Ginevra, in particolare dei giovani.

Nel centro storico merita senzíaltro una visita la cattedrale di Saint Pierre: in stile romanico-gotico, Ë nota per le prediche di Giovanni Calvino. Dalla sua torre si puÚ godere una magnifica veduta sulla citt‡. Nei sotterranei Ë possibile fare visite guidate che non solo vi faranno scoprire i resti dellíantico edificio, ma vi racconteranno secoli di storia dellíarchitettura locale.

Ginevra Ë inoltre ricca di musei. Tra questi ñ restando nel centro storico - spicca quello di arte e storia, davvero ben assortito. Se siete in viaggio con i vostri sar‡ senzíaltro interessante vedere il museo di storia naturale o, ancora, quello della Croce rossa internazionale. Nel museo Ariana, a pochi passi dal palazzo dellíOnu cíË uníinteressante esposizione di porcellane, mentre quello intitolato a Voltaire raccoglie interessanti documenti del ë700.

Tra le strutture private suscitano interesse il museo díarte moderna e contemporanea, quello internazionale della Riforma e quello dedicato allíarte dellíestremo Oriente. Ma il simbolo della citt‡ di Ginevra Ë il Getto díacqua (Jet díeau): creato dove il Rodano confluisce nel lago, il suo spruzzo raggiunge líimpressionate altezza massima di 140 metri. Creato per necessit‡ alla fine dellí800 (era in buona sostanza una sorta di valvola di sicurezza di una centrale idroelettrica), oggi Ë una delle principali attrazioni turistiche di Ginevra. +

Merita una visita anche la Chiesa russa, riportata in tempi relativamente recenti al suo antico splendore. Per lo shopping e i negozi di lusso fatevi indicare Rue du RhÙne. Nelle vicinanze cíË anche la medievale torre Molard: questa zona Ë caratteristica e ricca di ristoranti e locali di indubbio interesse. Per rilassarvi concedetevi una passeggiata nei parchi cittadini: in quello dei Bastioni e Piazza Nuova troverete il Muro della Riforma e gli scacchi a grandezza naturale. Se avete ancora del tempo a disposizione, prendete la funivia e raggiungete Monte Saleve: oltre al panorama mozzafiato, scoprirete che ci sono diversi sentieri per gli irriducibili del trekking.

Le gite in barca sul lago o i tour organizzati per citt‡ come Losanna, Montreux e Chamonix potranno rendere ancora più ricca la vostra permanenza in terra elvetica. Da provare assolutamente alcune delle specialità gastronomiche svizzere: raclette (formaggio fuso accompagnato da sottaceti e patate), kalbfilet o rindfilet (filetto di vitello o di manzo), Schweinschnitzel (cotoletta di maiale), trota alle mandorle. E il dolce? A base di cioccolato, naturalmente.

contentmap_plugin
made with love from Joomla.it - No Festival
Joomla SEF URLs by Artio