Argostoli_3529.JPG

Non volendo spendere le somme enormi per una vacanza, l’anno scorso ho deciso di andare in Grecia, anche se, secondo i miei famigliari, era una decisione a rischio. La Grecia affrontava una crisi profonda, con gli scioperi e tanti problemi nelle grandi città, i quali hanno avuto sicuramente un’influenza negativa ai turisti ed gli albeghieri si sono presentati con le offerte molto convenienti.

Consultando offerte turistiche sui siti specializzati che offrono gli sconti e le applicazioni per gli smartphone Samsung Galaxy, tra quali Sconti ISIC che permette di trovare gli sconti in tutto il mondo, ho scoperto anche la bellissima isola Cefalonia, un paradiso terrestre che accoglie avventurieri e gli amanti della natura.

Prima di decidere se prenotare un viaggio, ho trovato altre applicazioni utili utilizzando un’altra applicazione, Greece & Greek Islands – FREE che mi ha aiutato a raccogliere molte informazioni necessarie sull’isola, avendo deciso di fare una pausa nell’uso di tutti i dispositivi tecnologici, tranne lo smartphone. E veramente, sembrava un’impresa difficile passare 10 giorni nella natura selvaggia, senza un PC e stampante, senza giochi su Facebook e la musica su youtube. Ma ce l’ho fatta e ho tanta voglia di condividere la mia esperienza con voi, che magari visiterete gli stesso posti in cui sono stata io.

Posso dire che Cefalonia è un'isola veramente greca, con alte montagne e bellissime spiagge sul Mar Ionio e l’acqua marina di colore turchiese. Nell’interno dell’isola ci sono tanti villaggi che sembrano congelati nel tempo e che testimoniano sulla vita di tanto tempo fa. Se preferite qualche posto più vivace, le cittadine Lassi e Skala sono quello che state cercando e dal 2000 suscitano tanto interesse degli turisti, grazie ai set cinematografici del film Mandolino del capitano Corelli.

Cefalonia è stata dominata da molte civiltà diverse, dalla bizantina a quella veneziana, ma nella loro capitale, Argostoli,  ci sono poche prove dei tempi passati, perché è stata bombardata durante la seconda guerra mondiale e nel 1953 è stata letteralmente schiacciata da un forte terremoto. L’aeroporto internazionale di qust’isola è a una decina di chilometri dalla capitale. L’isola è abbastanza grande ed i luoghi abitati sono ben collegati con le linee di autobus, ma il miglior modo di scoprire tutte le bellezze locali è noleggiare una macchina. Anche con il taxi da Argastoli si possono raggiungere le spiagge vicine. La città più bella dell'isola è Fiskardo, che ha mantenuto la sua architettura veneziana ed è rimasta intatta anche dopo il terremoto. Se avete voglia di un po 'di avventura, considerat che Cefalonia ha buoni collegamenti in traghetto per Patrasso e Itaca, Zante e Lefkada.

Tra le spiagge è veramente difficile dire che una è più bella di tutte le altre: Antisamos, ad esempio, è la splendida spiaggia resa famosa dal film Mandolino del capitano Corelli. Poi, c'è una piccola spiaggia a Fiskardo e molte altre nelle vicinanze, come Foki Bay e Emblissi, famose per le loro acque perfettamente trasparenti.  Kaminia Beach si trova nel sud-est dell'isola, è conosciuta come il luogo dove le tartarughe vengono a nidificare. Nel sud-ovest dell'isola, come avevo menzionato, Lassi è il posto più turistico, grazie alle sue baie sabbiose. Lourdas è una buona opzione se volete riposarvi e godere l’ozio, ma è difficle raggiungerla.

In ogni caso, Cefalonia è un posto ideale per i giovani avventuristi e per le persone che vogliono allontanarsi dallo stress quotidiano e un po meno per le famiglie con i figli piccoli.

 http://farm4.staticflickr.com/3002/2742950938_9e3317104b.jpg

 

 
 
contentmap_plugin
made with love from Joomla.it - No Festival
Joomla SEF URLs by Artio