Lazio
Italian English French German Portuguese Russian Spanish

A Roma ci vado spesso perchè la mia famiglia di origine vive nell'immediato interland.Ogni volta scelgo una destinazione diversa per le mie escursioni.Nel 2009 sono entrata nella Basilica di S. Clemente famosa per i suoi splendidi mosaici del 12ºsecolo che è ubicata tra il Colosseo e S.Giovanni in Laterano.

rm_702.jpg


Accessibilità
La basilica si trova nei pressi del Colosseo e di un'altra chiesa importante, San Giovanni in Laterano.
Da vedere e da fare
Quando visitai la Basilica medievale, rimasi piacevolmente sorpresa di scoprire come il passare del tempo e le diverse costruzioni effettuate in quella zona erano visibili in maniera lampante , in San Clemente. La basilica ha avuto diversi rimaneggiamenti nel corso dei secoli; la chiesa principale fu costruita in stile romanico nel 12º secolo,poi, nel 18º secolo fu aggiunta la facciata barocca sulle colonne preesistenti.Sotto quella principale sono state rinvenute costruzioni di ben otto secoli prima.Fu scoperta dai frati domenicani irlandesi nel quarto secolo,dopo che furono espulsi dagli inglesi che avevano invaso l'Irlanda , che abitano attualmente nel vicino monastero e gestita da San Clemente dal 1667 . Si narra che proprio in questa chiesa furono sepolti i resti del santo che divenne il quarto Papa a Roma.La Chiesa fu costruita sopra un'altra preesistente , visitabile parzialmente , di epoca romana di circa 2000 anni fa: si tratta del tempio del Dio pagano Mitra ed è ancora visibile l'altare bianco dove, scolpiti in rilievo,c’era Mitra nell'atto di uccidere un toro, questo altare è situato nello stesso punto dove fu poi costruito l'abside della chiesa cristiana.

La religione che seguiva Mitra era di origine persiana, era legata alla fertilità ed era seguita prevalentemente da uomini; a quell'epoca era molto popolare tra l'esercito romano prima dell'avvento del cristianesimo.Una leggenda racconta che questo Dio pagano nacque in una grotta sotterranea,perciò fu adorato in un posto sotterraneo. Si dice che ci siano altri strati ancora più profondi risalenti alla repubblica romana, si presuppone che ci fosse la casa del console romano Tito Flavio Clemente e una casa etrusca. Si arriva al tempio pagano del dio mitra percorrendo la navata sinistra seguendone le indicazioni.
Atmosfera/ Architettura
Vale la pena visitare questa chiesa per ammirare il suo meraviglioso mosaico situato nell' abside circolare costruito nel 12º secolo. Sono visibili la Croce bizantina posata su un fondo d'oro, e l'Albero della Vita, con decorazioni di figure di animali e la pianta ornamentale d’acanto. La croce bizantina, posta al centro del mosaico, simboleggiava la Chiesa viva e palpitante che, nel corso dei secoli, si agganciava alla visione del giardino dell'eden.L'albero della vita ha rami e fiori che racchiudono la croce e,insieme ad un gregge di agnelli,le fanno da guardia.
Lungo le pareti della chiesa,riccamente decorata, si possono ammirare degli affreschi dell'11º e 15ºsecolo,in particolare la Cappella Castiglioni dove sono situati gli affreschi del pittore fiorentino Masolina da Panicale risalenti a 1400.Per visitare le rovine della Chiesa risalente al quarto secolo,mi recai lungo la navata destra e,proprio nel fondo,sono presenti le scale che conducono ai resti dell'antica chiesa. Fu una sorpresa straordinaria trovare raffigurate affreschi che raffiguravano la vita di San Clemente con iscrizioni in latino e in italiano.

 

 







Italia Itinerari - La migliore risorsa per i tuoi viaggi

Naviga sul sito e pubblica i tuoi Itinerari. Cerca la migliore meta per le tue vacanze. Se vuoi scoprire di più su ItaliaItinerari.it naviga nella sezione "Come Funziona"