Eccovi un fantastico itinerario dove poter ammirare e sapere cosa vedere nel Salento:

 

  • Lecce

  • San Cataldo

  • San Foca

  • Roca

  • Torre dell’Orso

  • Torre Sant’Andrea

  • Laghi Alimini

  • Otranto

  • Porto Badisco

  • Santa Cesarea Terme

  • Castro

  • Gallipoli

 

Cosa vedere nel Salento? Ovviamente Lecce, la città più importante del Salento, dove potete perdervi nelle stradine del centro storico e ammirare le facciate di monumenti e chiese costruiti utilizzando una pietra locale.Tra le tante ricordiamo ovviamente la chiesa di Santa Croce, il Duomo e l’anfiteatro.

 

Da qui è facilmente raggiungibile San Cataldo, marina principale della città, è la spiaggia dei leccesi quando hanno voglia di fare un bagno veloce al mare senza allontanarsi più di tanto. Non offre molto per il divertimento ma puoi decidere di fare una passeggiata sul lungomare o decidere di prendere un buon gelato.

 

Proseguendo verso sud si possono raggiungere le marine di melendugno: San Foca, Roca e Torre dell’Orso.

 

San Foca offre anch’essa una passeggiata sul lungomare ‘, con spiagge più ampie seppur esposte ai venti. Oltre alle varie gelaterie vi sono delle ottime pizzerie nelle vie interne della città.

 

Roca  è importante soprattutto per l’apporto storico ed archeologico. Qui sono stati ritrovati un serie di insediamenti umani risalenti a varie epoche, dall’età del bronzo fino al medioevo.

 

Torre dell’Orso è la meta più giovanile, con una costa lunga oltre un chilometro a forma di mezzaluna e protetta dalle rocce. La sera puoi bere tranquillamente una birra o un buon cocktail o un caffè ammirando il mare nell’oscurità ed ascoltando della buona musica.

 

Ancora più a sud troverete Torre Sant’Andrea, i Laghi Alimini ed Otranto

 

Torre Sant’Andrea con un spiaggetta molto piccola, è meta di giovani,soprattutto la sera, che vogliono bere una birretta ed ascoltare musica.

 

Superata questa località troviamo per strada i Laghi Alimini per poi arrivare ad Otranto, con un incantevole centro storico, era un tempo il principale centro del Salento. Qui puoi trovare diversi monumenti e chiese bizantine ed il Castello Aragonese.

 

Proseguendo lungo la costa adriatica  troviamo Porto Badisco con un centro abitato piccolo ed un insenatura con un mare bellissimo.

 

Scendendo ancora arriviamo a Santa Cesarea Terme cittadina con un gran fascino estetico potete fare una visita alle Terme situate in un palazzo storico ed attrezzate con le strutture più moderne.

 

Vicinissimo a Santa Cesarea troviamo Castro offre opere di alto livello con il suo castello cinquecentesco e la cattedrale del dodicesimo secolo. Metà giovanile e di vita notturna con le discoteche migliori del Salento.

 

Gallipoli è famosa non solo per le spiagge e il mare ma anche per i vicoli del borgo che sono un vero e proprio capolavoro di edilizia. Il modo in cui i raggi del sole penetrano tra gli stretti vicoli e illuminano le facciate delle corti storiche del borgo fanno risaltare tutti i particolari e i dettagli rendendo il piccolo centro di Gallipoli un'opera d'arte salentina. L'asta del pesce nel mercato di Gallipoli è un forte richiamo per i ristoratori e rivenditori locali per via dell'ottima qualità del pescato. Tra le urla dei pescatori dei vari banchi, il mercato è un piccolo percorso da non perdere. Gallipoli è il cuore della vita notturna salentina, soprattutto d’estate, con un programma vastissimo e le innumerevoli discoteche, e strutture all’aperto dove prendono vita le più importanti serate che vedono protagonisti cantanti, dj, ed artisti del panorama musicale internazionale.

 

Ecco cosa vedere nel Salento,soprattutto d’estate, non manca proprio niente, qui puoi trovare divertimento e cultura, buon cibo e relax.