Lombardia
Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Il Lago

Famoso in tutto il mondo per la bellezza dei propri luoghi, il Lago di Como ha moltissimo da offrire ai turisti italiani e stranieri. Non è solo il fascino naturale di uno specchio d'acqua racchiuso tra le prime Prealpi ad affascinare, ma l'intera atmosfera che ne pervade le rive. Tra piccoli borghi incastonati nella roccia, ville rinascimentali, Chiese romaniche e castelli medioevali, è facile lasciarsi incantare da scorci magnifici che sembrano essere senza tempo.

Esplorare il Lario richiede un minimo di pianificazione data l'immensa offerta turistica: per questo è utile affidarsi ad una piattaforma online sul Lago di Como in grado di riassumere le moltissime proposte esistenti in un unico sito.

Le città

Il Lario si sviluppa su tre rami, alle cui estremità si trovano le città di Como, di Lecco e di Colico.

Como, il paese eponimo, è conosciuto per il suo splendido centro storico prospicente il lago. Tra chiese, ville, teatri, giardini ed antichi palazzi, è sicuramente il centro più propriamente urbano della zona. Ben collegata a Milano, offre ai turisti le comodità e i vizi della vita cittadina senza rinunciare alla bellezza naturale e al contatto con la storia.

Lecco è famosa per essere la città del Manzoni: posta su quel ramo del Lago di Como che volge al Mezzogiorno, nasconde ancora le tracce di quel borgo seicentesco a suo tempo teatro dei Promessi Sposi. Le montagne che la incorniciano sono state poi palestra per generazioni di alpinisti, da Riccardo Cassin a Walter Bonatti; tutt'ora le due Grigne sono meta abituale di arrampicata sportiva, in virtù dei molteplici livelli di difficoltà presenti e dell'aspro fascino delle vette, simili alle lontane parenti altoatesine, le Dolomiti.

Colico, la più piccola delle tre, è da sempre un punto d'incontro e collegamento tra le diverse parti del Lario. Posta sulla cima del triangolo costituito dai tre rami, collega il lago orientale a quello occidentale, la Provincia di Lecco alla Valtellina, è la porta per la Svizzera e l'Engadina e comanda imperiosamente l'Adda sul suo estuario. Data la posizione strategica, è sempre stata contesa per il controllo del territorio: ne sono testimonianza i forti che la costellano, risalenti a diverse epoche storiche.

Al centro esatto dei tre bracci giace Bellagio, la Perla del Lago, un gioiello arroccato sulla punta estrema del Triangolo Lariano che guarda indifferentemente a nord, a est e a ovest.

Setting di film famosi, località romantica preferita dalle coppie e teatro di innumerevoli matrimoni VIP, Bellagio colpisce riassumendo in un solo posto tutte le qualità dei borghi lariani. Viuzze e vicoli stretti, quasi verticali, acciottolati all'ombra di palazzi storici e di ville da sogno, scorci che si specchiano nell'acqua aprendo la vista sulle lontane sponde: il fascino del piccolo paese è innegabile, e attira ogni anno milioni di turisti che ne affollano gli eleganti caffè e i rinomati alberghi.

I trasporti

Il Lago di Como è raggiungibile da Milano e da Bergamo, importanti centri lombardi dotati di aeroporto, con facilità.

Da Milano a Como si passa per l'autostrada dei Laghi, da Bergamo a Como si prende la A4, si svolta poi sulla SS36, da cui si esce all'altezza di Nibionno, percorrendo poi la SS342 fino a Como. 

Da Milano a Lecco si percorre la SS36 fino a Lecco, da Bergamo a Lecco si imbocca la SPEXSS671, si continua sulla SPEXSS342 fino a Cisano Bergamasco, dopodichè si prende la SS639, si attraversa Calolziocorte e si prosegue diritti fino a Lecco.

Da Como a Colico la Statale Regina accompagna il turista attraverso i moltissimi piccoli borghi della riva ovest del Lario, da Lecco a Colico si continua sulla SS36 fino all'uscita per Colico centro.

contentmap_plugin
made with love from Joomla.it - No Festival






Italia Itinerari - La migliore risorsa per i tuoi viaggi

Naviga sul sito e pubblica i tuoi Itinerari. Cerca la migliore meta per le tue vacanze. Se vuoi scoprire di più su ItaliaItinerari.it naviga nella sezione "Come Funziona"