Lazio
Italian English French German Portuguese Russian Spanish

romaC'è una fitta rete di vie e vicoli nel cuore del centro di Roma, racchiusa tra Piazza Navona e il fiume Tevere, che per secoli è stata la dimora dell'aristocrazia capitolina : il V rione Ponti.

 

La presenza nelle vicinanze del ponte di Castel Sant'Angelo, che però Papa Sisto lo volle incorporare al rione Borgo, diede il nome a questa zona che come stemma ha, ovviamente, un ponte. Incastonato tra il fiume Tevere, zona Lungotevere di Nona e quello Sangallo, il rione ospita la parte finale di Corso Vittorio Emanuele II ed ha una storia antichissima, che parte dall'età imperiale dove era considerata facente parte del Campo Marzio.

 

Un rione densamente popolato

 

Complice la sua posizione nel cuore del centro di Roma, con l'aggiunta di due importanti ponti che facevano da raccordo con la parte aldilà del Tevere che va verso la zona del Vaticano e di Trastevere, sin da subito Ponti è stato un rione molto popolato.

 

Inizialmente, in età imperiale, il motivo di questa grande densità abitativa era la vicinanza al fiume che poteva permettere ai romani di poter facilmente accedere all'acqua, cosa che non accadeva per chi abitava in collina che così si spinsero verso quella zona.

 

 

A partire dal Medioevo poi la presenza di ponte Sant'Angelo, unico nella storia della città a non essere mai crollato, faceva si che la zona fosse la principale via d'acceso per chi volesse andare verso piazza San Pietro, favorendo così lo sviluppo di numerose attività artigiane.

 

Ma oltre al commercio il rione fu scelto anche come sede abitativa delle più importanti e aristocratiche famiglie dell'epoca che scelsero la zona per la sua invidiabile posizione viaria e di ricchezza commerciale.

Delle vie ricche di storia

 

La presenza di così tante famiglie nobiliari rendono il rione ovviamente ricca di tante dimore storiche. Ecco quindi che vi possiamo trovare l'antica casa degli Orsini, Palazzo Taverna, Palazzo Sacchetti, Palazzo Alberini la cui facciata fu ideata da Raffaello Sanzio sotto la guida del Bramante, Palazzo Cesi-Gadi e Palazzo Altemps che è una delle quattro sedi del Museo Romano.

 

Passeggiare oggi per Ponti significa immergersi in un'atmosfera piena di storia e ricchezza culturale, ma anche con aspetti contemporanei tipo la presenza di numerosi ristoranti o della discoteca La Cabala Roma, una delle più note e ben frequentate della capitale. Nel rione si possono ammirare alcune delle chiese più belle di Roma,  come Sanata Maria della Pace, San Biagio dei Fiorentini e la splendida Santa Apollinare.







Italia Itinerari - La migliore risorsa per i tuoi viaggi

Naviga sul sito e pubblica i tuoi Itinerari. Cerca la migliore meta per le tue vacanze. Se vuoi scoprire di più su ItaliaItinerari.it naviga nella sezione "Come Funziona"