Emilia Romagna
Italian English French German Portuguese Russian Spanish

 

File:Calanchi valle del Sillaro.jpg

San Marino, 11maggio 2010 – Tutti dicono che la Romagna è un posto dove si mangia bene, l’ospitalità è grandiosa e il divertimento è assicurato, ma se dovessero dare 10 ragioni per visitarla forse non ci riuscirebbero. Allora eccovi 10 motivi (seri) per venire in vacanza Romagna:

 

  1. {ads1}

    Il Porto di Rimini la mattina presto quando ancora il caldo è sopportabile, l’aria frizzante e i pescatori vendono il pesce direttamente dalla barca. In sottofondo si sente il battito d’ali dei gabbiani e la gente si muove in bicicletta o con i rollerblade in una striscia di cemento sopra il mare.

     

  2. Non potrete fare a meno di rimanere stregati dall’eccentricità dei riccionesi. Dal loro essere sempre alla moda, dalla loro eleganza “sopra le righe” che li rende unici in Italia. L’atmosfera glamour degli

    hotel di Riccione e delle vie dello shopping (viale Ceccarini, viale Dante e il nuovo Lungomare della Libertà in primis) vi lasceranno a bocca aperta.

  3.  

    Gli “strozzapreti alle canocchie” gustati con i piedi nella sabbia in uno dei tanti ristoranti sulla spiaggia e la piada “alla riminese” con squaquerone, rucola e prosciutto crudo da ordinare in uno dei mitici chioschi dell’entroterra, dove i turisti arrivano a gocce e si respira la vera atmosfera romagnola.

     

  4.  

    Il Porto Canale di Cesenatico, realizzato nel ‘500 da un progetto di Leonardo da Vinci, che oggi vive attorniato da ristorantini e locali suggestivi dove assaporare un vino doc della Romagna, come il Pagadebit o il Sangiovese Superiore. Da non perdere (assolutamente) la piazzetta delle Conserve, con le caratteristiche ghiacciaie che vi faranno tornare indietro nel tempo …

     

  5. L’aperitivo sulla spiaggia a Milano Marittima. Un po’ brilli vi troverete a ballare al tramonto sopra il lettino con un cocktail in mano e zero pensieri nella testa. Preparatevi a fare nuove conoscenze!

     

  6. Il Festival: da “Santarcangelo dei teatri” alla “Festa delle Streghe” di San Giovanni in Marignano, passando dagli spettacoli sperimentali al teatro di strada, fino all’evento clou dell’estate romagnola la Notte Rosa, un'unica notte dove nessuno dorme e la musica scorre a fiumi.

     

  7. Il Kite Surf, uno sport che in Romagna sta diventano una vera moda. Per non essere out – e per divertirvi come pazzi – potreste progettare di venire in vacanza a Cattolica per prendere lezioni di Kite al Circolo Nautico - che ogni anno ad agosto organizza il Windsurf Day, con tanti surfisti da tutt’Italia.

     

  8. I fenicotteri e le altre specie protette della Salina di Cervia. Straordinaria nella stagione calda quando cominciano a depositarsi i cristalli di sale nei bacini dai colori rosati: poesia allo stato puro.

     

  9. Avete figli? Allora saprete bene che impazziranno quando sapranno che li porterete a Mirabilandia, Oltremare, Italia in Miniatura e Aquafan. E anche voi insieme a loro riscoprirete il DIVERTIMENTO (quello vero) e non avrete più voglia di tornare a casa..

     

  10. Last but not least. Vivere la schiettezza e la semplicità dei romagnoli che vi accoglieranno nei loro hotel (i migliori sono su Prontovacanze.net), ristoranti, stabilimenti balneari sempre con il sorriso, come se foste i loro “amici di sempre”. Vi divertirete a parlarci e vedrete che anche il dialetto romagnolo vi sembrerà simpatico con la sua “S” marcata e con i suoi strani modi di dire.

 

Avete trovato almeno due buoni motivi per venire in vacanza in Romagna? Allora prenotate subito il vostro hotel Rimini, hotel Riccione, hotel Cesenatico

 

su Prontovacanze.net , il portale turistico delle tue vacanze sulla Riviera Adriatica.

 

File:Appennino forlivese.JPG

La Riviera Romagnola è da sempre considerata una meta per turisti amanti del mare, delle discoteche e del divertimento notturno. Nei mesi estivi Rimini, Riccione, Cattolica e Milano Marittima vengono prese d'assalto da migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo per trascorrere le loro vacanze tra mare, sole e lunghe notti al ritmo della musica. 

{ads1}

Esiste, però, un'altra faccia del turismo romagnolo che si muove tra paesini caratteristici dove si respira la storia di questa terra ricca di cultura. Basta spostarsi di pochi chilometri dal mare per incontrare piccoli borghi arroccati sulle dolci colline dell'entroterra, che hanno conservato intatto il tipico fascino dei paesini medioevali. 

Da Rimini si possono raggiungere in poche decine di minuti vere e proprie roccaforti come Bertinoro, che deve il suo nome ad una curiosa leggenda legata al suo fantastico vino, l'Albana, Savignano sul Rubicone, quasi completamente spazzata via dalla violenza della guerra mondiale, e  altri borghi caratteristici come Montescudo e Montegridolfo. L'impostazione dei paesi dell'entroterra romagnolo è quella tipica medioevale, voluta dai Malatesta, la nobile famiglia che ha dominato queste terre per diversi secoli.

Uno dei paesi più caratteristici dell'entroterra romagnolo è sicuramente Santarcangelo di Romagna, il borgo medioevale che intorno al 1500 apparteneva a Cesare Borgia, il Duca Valentino osannato da Machiavelli nel suo “Il Principe”. Santarcangelo di Romagna conserva intatto il fascino del borgo, con stradine piccole e tortuose che si dirigono verso la rocca malatestiana che ne domina la parte più alta. Una delle caratteristiche più curiose di questo ridente paesino si trova nei suoi sotterranei: il borgo, infatti, nasconde una città sotterranea fatta di grotte e cunicoli.

Altro paesino dell'entroterra romagnolo da non perdere durante le proprie vacanze in Riviera è Saludecio, il borgo che deve la sua prosperità all'appartenenza per un lungo periodo allo Stato Pontificio. Intorno al 1500, infatti, i Montefeltro – alleati della Chiesa – sottrassero Saludecio ai Malatesta per consegnarla al Papa. La protezione dello Stato Pontificio permise al piccolo borgo di crescere sia culturalmente che economicamente. Qui si trova una delle più belle costruzioni della Romagna, la Chiesa in stile neo classico dedicata a San Biagio.

Prima di lasciare l'entroterra romagnolo è d'obbligo una passeggiata tra le stradine di Verucchio, il borgo medioevale che, per gli sviluppi geologici del suo territorio, è diventata una fortezza naturale arroccata sulla bassa Valle del Marecchia. Merita una visita approfondita anche la bella Repubblica di San Marino: un piccolo gioiello incastonate tra le colline dell'Emilia-Romagna.

Tra mare, sole e discoteche, è possibile trascorrere qualche ora tra i numerosi  i paesi dell'entroterra romagnolo, ognuno con la sua storia e la sua bellezza senza tempo che incanta i turisti di tutto il mondo.

 

File:Cesenatico-an08.JPG

Cesenatico è una città di dimensioni notevoli sulla costa adriatica  famosa per i suoi alloggi economici e il cibo eccellente, spesso forniti in "pensione completa" presso alberghi e hotel.

{ads1}

E 'una destinazione molto popolare sia per le famiglie con bambini piccoli, grazie ai chilometri di spiagge di sabbia con acqua molto bassa, che per giovani, grazie alla presenza di molti luoghi di svago e di locali notturni. Oltre ad essere la località di vacanza più apprezzate per gli amanti della tintarella, Cesenatico e le località circostanti sono disseminate di preziosi reperti storici e artistici: il grazioso villaggio antico di Cesenatico conserva ancora il suo fascino passato medievale e così fa il pittoresco porto, che è stato progettato da Leonardo da Vinci, decorato da negozi e gelaterie. 

Una parte del canale è chiuso e dedicato al Museo Galleggiante della Marineria, dove sono in mostra le barche usate dai pescatori locali.
Il Lungomare è un luogo popolare per aperitivi e passeggiate serali, così come è vitale il centro della città durante i fine settimana per tutto l'anno. Bar,caffè, ristoranti e pizzerie sono disseminate lungo il tratto di 3 km di strada.


Il crescente numero di turisti che affollano ogni anno la cittadina ha contribuito allo sviluppo di nuovi tipi di strutture ricettive, campeggi, residence e gli economici hotel di Cesenatico in grado di soddisfare anche le richieste dei turisti più esigenti.

 

Tra i diversi centri che animano la vita notturna delle estati italiane un posto d'eccezione merita sicuramente Rimini. Situata in una zona pianeggiante della costa adriatica della Romagna sud-occidentale, Rimini è (insieme a Riccione e Cattolica) uno dei centri più vivaci della zona.

{ads1}

Oltre alle sue famose spiagge (sempre affollate di turisti, soprattutto tedeschi ed est-europei), la movida della città punta su alcuni locali i cui nomi sono conosciuti dai più: dalla discoteca Paradiso (forse la più nota della riviera, nata nel lontano 1957 e spesso popolata da personaggi famosi) al Carnaby, discopub sempre più in voga tra i più giovani. Sono anche altri i locali che movimentano una vacanza a Rimini: il mitico Coconuts (noto discobar all'aperto in stile Ocean Drive di Miami) e il Rock Island (locale molto tipico, ricavato da una palafitta sulla spiaggia) sono mete fisse designate da turisti e non. Sicuramente il titolo di capitale della riviera romagnola è dovuto proprio alla qualità della vita notturna che Rimini offre ai suoi visitatori: non è un caso che un hotel a Rimini debba esser prenotato con largo anticipo. Al di là dei divertimenti notturni, settore per cui c'è una grande concorrenza con la vicina Riccione, Rimini offre ai suoi visitatori anche dei monumenti e dei luoghi turistici di prim'ordine. Fondata al tempo dei romani (268 a .C.), Rimini divenne già al tempo un crocevia importante per i traffici nella regione: non è un caso se da qui partono due arterie di viabilità essenziali sin da allora, la Flaminia e l'Emilia. Proprio a questo periodo, così come la notevole cinta muraria che circonda la città, risale una delle principali attrazioni della città, l'Arco di Augusto, datato 27 a.C. e attualmente il più antico arco romano esistente All'epoca medievale risale invece un altro importante monumento della città, il Tempio Malatestiano. Costruito sull'antica Chiesa gotica di San Francesco (risalente al XII secolo), il Tempio Malatestiano è stato progettato da Leon Battista Alberti intorno al 1450, ed è divenuto il simbolo della nobile famiglia dei Malatesta che ha governato la città dal XIII al XVI secolo. Oltre allo splendido edificio religioso, possiamo ricordare gli edifici civili, che si ammassano tutti intorno alla Piazza del Comune (l'attuale piazza Cavour), il Palazzo dell'Arengo (eretto all'inizio del XIII secolo) e il Palazzo del Podestà (risalente al 1334). In epoca comunale infatti, il centro del potere a Rimini venne spostato in questa zona, mentre l'antico Foro romano veniva utilizzato per il mercato e, successivamente, per le giostre. Anche il porto di Rimini, tuttora uno dei principali nell'area nord-adriatica, ha una storia antica e prestigiosa, risalendo già ai tempi dei Romani ed essendosi molto sviluppato in epoca bizantina. Una vacanza a Rimini, inoltre, propone anche importanti suggestioni "cinematografiche". La città, infatti, è anche nota per aver dato i natali (nel 1920) ad uno dei più grandi registi di tutti i tempi, Federico Fellini: a lui è dedicato un apposito itinerario cittadino, che coinvolge i luoghi legati alla sua personalità. Rimini, dunque, non è solo sinonimo di notti folli e divertimenti sfrenati, ma è capace di coniugare tutto questo con un'offerta culturale di tutto rispetto. Una vacanza a Rimini comprende quindi una gamma di esperienze molto varia ed entusiasmante, ma soprattutto per ogni età: dalle spiagge e dai parchi acquatici per i più piccoli ai locali by night per i giovani; dalle bellezze artistiche e architettoniche ai luoghi legati alla storia e alla filmografia di Fellini. Prenotare un hotel a Rimini, poi, è ora più semplice: basta andare su http://www.hotel.it e scegliere tra i tantissimi soggiorni proposti nella località, disponibili per tutte le tasche. Rimini è una vacanza che incanta tutti, la meta ideale per l'estate di giovani e meno giovani: vieni a scoprirla! 

Visitor counter, Heat Map, Conversion tracking, Search Rank






Italia Itinerari - La migliore risorsa per i tuoi viaggi

Naviga sul sito e pubblica i tuoi Itinerari. Cerca la migliore meta per le tue vacanze. Se vuoi scoprire di più su ItaliaItinerari.it naviga nella sezione "Come Funziona"