Home
  • Italia

    Itinerari Italiani

    La mappa dei migliori Itinerari Italiani

    Mappa interattiva

    La mappa interattiva. Naviga tra gli Itinerari.
    Continua...

    Estero

    Itinerari Esteri

    La Mappa dei migliori Itinerari Esteri

    Mappa interattiva

    La mappa interattiva. Naviga tra gli Itinerari.
    Continua...

    Mare

    Itinerari al Mare

    La Mappa degli Itinerari al Mare

    Mappa Interattiva

    La mappa interattiva. Naviga tra gli Itinerari.
    Continua...
    mappa

    Mappa

    Mappa Itinerari

    La Mappa interattiva degli Itinerari

    Mappa Interattiva

    La mappa interattiva. Naviga tra gli Itinerari.
    Continua...
     
  • Natale

    Itinerari di Natale

    I Migliori Itinerari di Natale

    Natale

    Itinerari di Natale
    Continua...

    Trekking

    Itinerari di Trekking

    I Migliori Itinerari di Trekking

    Trekking

    Elenco Itinerari di Trekking
    Continua...

    Bici

    Itinerari in Bici

    I Migliori Itinerari In Bici

    Bici

    Elenco Itinerari in Bici
    Continua...

    Arte

    Itinerari Artistici

    I Migliori Itinerari Artistici

    Arte

    Elenco Itinerari d' Arte
    Continua...
     

La migliore risorsa per le vostre strutture turistiche

Itinerari Italia pubblicizza le vostre strutture turistiche. Pubblica il tuo itinerario.
Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Brindisi, un tour alla scoperta delle sue bellezze architettoniche - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Scrigno di tesori architettonici, artistici e naturali, la Puglia presenta diverse realtà cittadine che meritano una visita, per scoprirne ed ammirarne le bellezze. Tra queste vi è senz'altro Brindisi, che riesce ad offrire ai propri visitatori non solo edifici e monumenti di magnifico pregio, ma anche una eccellente gastronomia, fatta di sapori mediterranei. Non solo nella città, ma anche in provincia, tanti sono infatti i locali tipici o i ristoranti di Cisternino, fino ad arrivare ad Ostuni, passando per Fasano, in cui poter degustare diverse prelibatezze, tra cui la deliziosa Osteria Sant'Anna. Prima di assaporare i piatti tipici tuttavia si consiglia un tour per il magnifico capoluogo, per vedere e visitare le tante bellezze architettoniche che riesce ad offrire ai turisti italiani e stranieri.

  

Considerate uno dei simboli della città, le colonne romane poste nei pressi del porto si presume siano originarie dei primi secoli dopo Cristo. Sebbene non si sia ancora compresa chiaramente la loro funzione, si pensa fossero destinate ad essere un riferimento visivo per i naviganti dell'epoca. Delle due colonne originarie, tuttavia soltanto una si è conservata fino ai nostri giorni. Quella superstite, alta poco meno di 19 metri, evidenzia decorazioni con foglie di acanto e alcune figure mitologiche a mezzo busto.

 

Il castello Aragonese o "rosso" (per via del tipo di materiale utilizzato nella sua edificazione di colore rosso appunto) è situato sull'isola di S.Andrea, nella zona meridionale della città. Costruito nel XV° secolo, nel corso dei secoli ha visto modificazioni, crolli e riedificazioni. Di questa magnifica struttura, particolari sono i due baluardi realizzati (uno tondo verso la città, l'altro triangolare verso il mare) ed il suo piccolo porto interno.  

 

Tra gli edifici religiosi meritevoli di una visita, vi è senz'altro la cattedrale cittadina o basilica di S.Giovanni Battista. Consacrata negli ultimi anni dell'XI° secolo, sebbene definitivamente realizzata nel successivo XII°, rappresenta un magnifico esempio di stile Romanico pugliese, anche se, a causa di devastanti terremoti avvenuti nel corso del tempo, di originario ne conserva soltanto la planimetria basilicale. Al suo interno sono inoltre presenti le spoglie di S.Teodoro d'Amasea, oltre ad alcuni frammenti di un pavimento risalente agli ultimi decenni dell'XI° secolo.

Leggi tutto...

Il Lago

Famoso in tutto il mondo per la bellezza dei propri luoghi, il Lago di Como ha moltissimo da offrire ai turisti italiani e stranieri. Non è solo il fascino naturale di uno specchio d'acqua racchiuso tra le prime Prealpi ad affascinare, ma l'intera atmosfera che ne pervade le rive. Tra piccoli borghi incastonati nella roccia, ville rinascimentali, Chiese romaniche e castelli medioevali, è facile lasciarsi incantare da scorci magnifici che sembrano essere senza tempo.

Esplorare il Lario richiede un minimo di pianificazione data l'immensa offerta turistica: per questo è utile affidarsi ad una piattaforma online sul Lago di Como in grado di riassumere le moltissime proposte esistenti in un unico sito.

Le città

Il Lario si sviluppa su tre rami, alle cui estremità si trovano le città di Como, di Lecco e di Colico.

Como, il paese eponimo, è conosciuto per il suo splendido centro storico prospicente il lago. Tra chiese, ville, teatri, giardini ed antichi palazzi, è sicuramente il centro più propriamente urbano della zona. Ben collegata a Milano, offre ai turisti le comodità e i vizi della vita cittadina senza rinunciare alla bellezza naturale e al contatto con la storia.

Lecco è famosa per essere la città del Manzoni: posta su quel ramo del Lago di Como che volge al Mezzogiorno, nasconde ancora le tracce di quel borgo seicentesco a suo tempo teatro dei Promessi Sposi. Le montagne che la incorniciano sono state poi palestra per generazioni di alpinisti, da Riccardo Cassin a Walter Bonatti; tutt'ora le due Grigne sono meta abituale di arrampicata sportiva, in virtù dei molteplici livelli di difficoltà presenti e dell'aspro fascino delle vette, simili alle lontane parenti altoatesine, le Dolomiti.

Colico, la più piccola delle tre, è da sempre un punto d'incontro e collegamento tra le diverse parti del Lario. Posta sulla cima del triangolo costituito dai tre rami, collega il lago orientale a quello occidentale, la Provincia di Lecco alla Valtellina, è la porta per la Svizzera e l'Engadina e comanda imperiosamente l'Adda sul suo estuario. Data la posizione strategica, è sempre stata contesa per il controllo del territorio: ne sono testimonianza i forti che la costellano, risalenti a diverse epoche storiche.

Al centro esatto dei tre bracci giace Bellagio, la Perla del Lago, un gioiello arroccato sulla punta estrema del Triangolo Lariano che guarda indifferentemente a nord, a est e a ovest.

Setting di film famosi, località romantica preferita dalle coppie e teatro di innumerevoli matrimoni VIP, Bellagio colpisce riassumendo in un solo posto tutte le qualità dei borghi lariani. Viuzze e vicoli stretti, quasi verticali, acciottolati all'ombra di palazzi storici e di ville da sogno, scorci che si specchiano nell'acqua aprendo la vista sulle lontane sponde: il fascino del piccolo paese è innegabile, e attira ogni anno milioni di turisti che ne affollano gli eleganti caffè e i rinomati alberghi.

Leggi tutto...

La Puglia è una meta di riferimento dell’estate italiana, località dalle mille suggestioni balneari che, tra Salento, Gargano e il territorio delle Murge, offre una serie di attrattive paesaggistiche di assoluta bellezza e suggestione. La regione più e est d’Italia, però, non è solo coste e sabbia bianca ma offre anche una serie di attrattive di altro genere e di cui i borghi antichi che sorgono tra il leccese e il brindisino sono un ottimo esempio.

 

Ostuni

Hotel, residence e b&b a Ostuni sono pieni per dodici mesi l’anno. La città si erge a ideale punto di convergenza tra il Salento, la Valle d’Itria e le Murge e propone un turismo variegato, capace di intercettare target di visitatori del tutto dissimili. Il borgo conta poco più di 30 mila abitanti e propone seduzioni di carattere storico, artistico, archeologico e una serie di scorsi che si consumano tra mare e collina. La vera peculiarità della cittadella brindisina sta però nel suo borgo incredibile, quasi interamente ricoperto dal bianco della calce, usata fin dall’antichità come vernice per intonaco. Non a caso, essa è conosciuta come la Città Bianca ed è una realtà senza eguali in Italia e, forse, nel mondo.

Leggi tutto...

La tradizione dei tabernacoli a Firenze affonda le proprie radici fin dal duecento, in quell'epoca si diffusero in modo capillare immagini sacre in molti luoghi di Firenze.
I tabernacoli a Firenze furono realizzati per dare protezione sia contro le eresie sia contro le sciagure di quell'epoca come la peste nera o gli eventi delittuosi che si susseguivano a causa delle dispute che erano solite accadere.
Queste raffigurazioni artistiche di immagini sacre erano molto importanti non solo per i fiorentini ma anche per chiunque capitasse in città per le più disparate motivazioni, in quell'epoca la preghiera era considerata uno dei rimedi più efficaci per superare i momenti difficili.
Con l'avvento del Rinascimento i tabernacoli a Firenze aumentarono notevolmente grazie alla nascita delle botteghe formate da grandi artisti come Luca della Robbia e Donatello.
Questi artisti realizzarono tabernacoli sempre più elaborati da un punto di vista artistico, che venivano commissionati da facoltose corporazioni civili o religiose desiderose di mostrare alla popolazione il proprio potere sociale ed economico.
La realizzazione dei tabernacoli a Firenze come in altri luoghi di italia era molto gradita dalla popolazione, commissionare tali opere d'arte era uno dei modi più diretti di guadagnare il consenso delle persone che si sentivano rassicurate dalla loro presenza.
Ancora oggi i tabernacoli a Firenze sono presenti per le strade e le piazze della città, molti di questi sono stati oggetti di attenti interventi di restauro che hanno riportato tali opere d'arte al loro originale splendore.
Tra gli ultimi tabernacoli restaurati  Firenze ci sono una raffigurazione della Madonna in Trono con Bambino accompagnata da quattro Santi e dalle immagini dei due donatori, questa importante opera d'arte sacra risiede in Piazza del Carmine nel quartiere dell'Oltrarno.

Leggi tutto...

Gli Itinerari di Martino

“A circa 10 miglia a sud-est di Pelagosa, giace in fondo al mare il Cacciatorpediniere Turbine e con esso dormono il sonno eterno gli eroici marinai.
Passando di là, gettate un fiore”. //Martino
 

Itinerari in Bici

“Tutte i migliori percorsi in Bici” // Matrix
 

Pubblicizza la tua struttura

Pubblicizzati

Scrivi un itinerario e parlaci della tua zona. Pubblicizza la tua struttura. Suggerisci ai turisti tutte le attività che possono svolgere.
 

Scrivi il tuo Itinerario

Scrivi il tuo Itinerario

Scrivi ed invia il tuo Itinerario. Noi lo pubblicheremo per te sul nostro sito.
 

Pianifica le tue Vacanze

Cerca il luogo migliore

Leggi i nostri itinerari e cerca il luogo migliore per le tue prossime vacanze

Cerca il tuo Itinerario

Consulta le nostre mappe

Con le nostre mappe interattive potrai trovare facilmente il luogo che ti interessa
 
Visitor counter, Heat Map, Conversion tracking, Search Rank






Italia Itinerari - La migliore risorsa per i tuoi viaggi

Naviga sul sito e pubblica i tuoi Itinerari. Cerca la migliore meta per le tue vacanze. Se vuoi scoprire di più su ItaliaItinerari.it naviga nella sezione "Come Funziona"